venerdì 18 agosto 2006

Cina e India alleate nell'energia

Non era mia intenzione scrivere così spesso di petrolio e di questioni legate all'energia, ma la cronaca finanziaria è più interessante e viva di un romanzo d'appendice e offre numerosi spunti sui temi caldi.

E' notizia di qualche giorno fa che la ONGC Videsh Ltd, una società indiana di proprietà governativa che si occupa di investimenti esteri, e la Sinopec, società cinese attiva nel settore petrolifero, acquisteranno una società colombiana, Omimex de Colombia, filiale operativa dell'Omimex Group, gruppo USA operante nel mondo dell'energia (e non solo). Dopo il fallimento teleguidato dell'acquisizione di Unocal, dunque, la Cina ci riprova e assolda come alleato niente meno che l'altro gigante asiatico. L'alleanza sino-indiana è capace di mettere sul tavolo 820 milioni di dollari per assicurarsi i pozzi onshore e gli "exploration blocks" in territorio colombiano. Il risultato in futuro potrebbe essere esplosivo: la moltiplicazione esponenziale dei fattori India/Cina/popolazione/mezzi produttivi è in grado di surclassare ogni competitor.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page