martedì 30 gennaio 2007

A Manchester il primo super-casinò britannico


Il business del gioco d'azzardo è sempre in fiore. Soltanto qualche giorno fa si sottolineava l'effervescenza di un settore che vede Macao superare Las Vegas. Ora tocca alla Gran Bretagna, che ha intenzione di giocare forte e piazzare un bel colpo. La notizia viene da Apcom via Dagospia (leggibile gratuitamente soltanto per pochi giorni).
"Il Casino Advisory Panel ha assegnato alla città di Manchester la licenza per costruire il primo mega casinò britannico in stile Las Vegas. Manchester ha vinto la concorrenza di altre città, in precedenza ritenute favorite, come Blackpool o la stessa Londra. La costruzione del mega casinò, aperto 365 giorni l'anno e che offrirà tra l'altro slot machine con jackpot illimitati, prevede investimenti governativi per circa 400 milioni di euro. A favorire la decisione della commissione aggiudicatrice sono stati diversi fattori: l'impatto sociale sulla disoccupazione cittadina (il 4% su una popolazione di 2,6 milioni), le prospettive di sviluppo per l'intera area e la determinazione delle autorità locali. La struttura, che entrerà di certo nelle mire dei più grossi gruppi internazionali del mondo dei casinò, verrà costruita nella parte est di Manchester, avendo come base le costruzioni edificate in occasione dei Commonwealth Games del 2002. Paddy Power, bookmaker irlandese, offriva scommesse sulla città di Manchester come assegnataria della mega sala da gioco a 16 volte la posta. Sulla città patria dei "Red Devils" sono però state effettuate solo otto scommesse, mentre la maggior parte delle puntate si era riversata su Blackpool e Londra."
Per chi vuole dettagli in inglese, il pezzo dal sito della BBC è, come sempre, un esempio di concisione e informazione. Informazioni di supporto, sempre dalla BBC, in un pezzo dell'agosto 2006.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page