martedì 23 gennaio 2007

Politica e hedge fund

Sul sempre salace e spesso irriverente Slate, l'ennesimo pungente articolo di Daniel Gross. Questa volta è Madeleine Albright l'oggetto di attenzione: più che la persona, in realtà è la sua "money machine", ovvero un hedge fund appositamente creato da lei con soldi che qualcuno (nel caso, un fondo pensioni olandese) ha pensato bene di far meglio fruttare grazie al nome altisonante del partner.
Nell'articolo c'è anche un lungo elenco di politici americani che hanno segnato la via o semplicemente seguito la moda. Immaginate come si potrebbe tradurre in Italia una simile corsa all'hedge fund?

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page