martedì 28 novembre 2006

Metti una banana nel motore

La notizia viene dal Costarica, una delle mecche dei signori della frutta come Dole e Chiquita. È qui che tonnellate e tonnellate di banane lasciano i Caraibi per ornare i nostri tavoli e soddisfare le nostre voglie (alimentari). In un periodo nel quale si cercano fonti alternative di energia, quindi, anche i “resti” organici delle banane sono preziosi per produrre carburante. In passato erano usati come fertilizzante evoluto: lo testimonia anche un’interessante lettura dal sito della Chiquita. Ora, invece, una società tedesca si mostra interessata a testare l’idea di Mario Araya, che ha già sperimentato in Svizzera la novità. Il Costarica crede talmente tanto nel futuro verde-giallo dell’energia che ritiene di poter far fronte a breve ai bisogni energetici dei propri automobilisti.
In Ecuador intanto scommettere sul prezzo delle banane è una vera e propria lotteria. Certo, i prezzi sono ben diversi dai nostri: con pochi dollari ci si può portar via un’intera cassa. Chissà quanti pieni sarebbe possibile fare.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page