venerdì 15 giugno 2007

In Cina si uccide per il cybercafè, in South Carolina si uccide il computer


La notizia è riportata da decine di fonti sul web ed è indice di come ormai gira il mondo. Un ragazzino cinese uccide la madre e ferisce gravemente il padre per essersi visto rifiutare i soldi per il cybercafè. La tecnologia cambia e cambiano anche le modalità degli attacchi di panico. Quello che sorprende è che l'omicidio era studiato e programmato da oltre un mese e che il giovane assassino sperava di diventare da grande un politico o un economista: per prepararsi meglio aveva lasciato la scuola un anno prima.

In South Carolina, invece, si uccide il computer. Accade a Scranton, dove un uomo che scopre la moglie che chatta con un altro uomo, pensa bene di impugnare una calibro 40 (un bel bestione di pistola) e spara al pc, presumibilmente uccidendolo.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page