domenica 26 agosto 2007

Starbucks alla conquista dei supermercati

Le grandi catene americane che hanno rivoluzionato il mangiare e il bere nel mondo muovono passi importanti. McDonald's compie 40 anni e si regala un restyling dei locali e dei cibi venduti.
Starbucks, invece, cerca di reagire a tempi un po' cupi sia dal punto di vista commerciale che finanziario, inondando i supermercati con prodotti che riportano il suo marchio. Il cioccolato sarà il prossimo esperimento, in formato solubile prima e in dolciumi poi, verso la primavera. La cioccolata solubile avrà tre diversi gusti, di cui uno all'aroma di menta (mi viene in mente l'Aftereight che andava negli anni '80).
Intanto, la vendità di caffè va forte e un articolo caustico dell'Indipendent ne riporta i retroscena. Più chiaramente, problemi non mancano: la negazione di diritti sindacali, per esempio, o la proliferazione di movimenti anti-Starbucks che vedono nella multinazionale l'ennesimo esempio negativo di globalizzazione.
Nonostante tutto e complice il basso prezzo, negli USA ci sono analisti pronti a investire massicciamente su un titolo azionario in odor di risalita borsistica.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page