giovedì 30 novembre 2006

L'oppio e l'Afghanistan

La coltivazione dell’oppio in Afghanistan continua a rappresentare la più importante fonte di reddito del paese. Nell’anno in corso la coltivazione è aumentata del 60% e la produzione del 50%. L’oppio continua a essere anche la prima causa di omicidi: ben 4000 soltanto quest’anno.

2 Commenti:

Blogger doppiafila ha detto...

E questo con l'occupazione americana? Curioso... La CIA che traffica droga? Sarà vero? Mah..
Saluti, Doppiafila

1:43 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

4:44 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page