mercoledì 27 giugno 2007

La guerra dell'acqua minerale


Accade in Cina dove la Danone, multinazionale francese dell'acqua minerale e dei cosiddetti "soft drinks", è pronta ad affrontare la guerra in tribunale contro Wahaha, suo partner commerciale fino a pochi mesi fa grazie a un contratto della durata di ben 11 anni.
Il guanto di sfida è lanciato dalla Danone che apre il fuoco, accusando Wahaha di vendere (illegalmente) copie delle proprie bevande. Risponde il fondatore di Wahaha, Zong Qinghou, definendo ridicola l'azione di Danone. Altre considerazioni, qui.
E' l'ennesima dimostrazione di come il successo di un mercato che non conosce pause possa solleticare appetiti finanziari inimmaginabili. Cercherò di seguire gli sviluppi di questa storia.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page