sabato 23 settembre 2006

"Proibite quelle illegali"


E' una parte del titolo de "la Repubblica" odierna e si riferisce al varo del decreto anti-intercettazioni. Sembra di capire quindi che, fino ad adesso e fino all'entrata in vigore di questo decreto, le intercettazioni illegali non saranno proibite.

2 Commenti:

Blogger doppiafila ha detto...

Ma chi li fa 'sti titoli?
Mah...
Sembrano quei cartelli che indicano il limite di velocità e poi - sotto, in un riquadro - aggiungono "assolutamente"...
Che squallore, che tristezza, che...becerume!!!
Saluti, Doppiafila

3:21 PM  
Anonymous Ernesto Siciliano ha detto...

Beppe Grillo ricorda oggi una battuta del magistrato Piercamillo Davigo, "soltanto in Italia ci sono cartelli con scritto: “Assolutamente vietato”. Negli altri Paesi basta la parola: “Vietato”. Qui, anche con ‘assolutamente’, ognuno continua a fare quello che gli pare".

P.S Complimenti, Loupsos, il tuo blog è davvero intelligente, perchè racconti l'Economia in modo nuovo e divertente, invece di riciclare le notizie clonate mille volte al giorno. Spero di trovare ogni tanto il tuo punto di vista anche su argomenti televisivi!

11:13 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page