martedì 16 gennaio 2007

Medici USA a lezione di “bella scrittura”

Una volta, alle scuole elementari, insegnavano a scrivere “in bella” per curare l’aspetto estetico della scrittura finalizzato ala migliore leggibilità. Tutti sappiamo che i medici hanno saltato le elementari e imparato a scrivere in piedi su un autobus lanciato nel traffico urbano. Negli USA qualcuno si è preso la briga di “pesare” la pessima grafia dei medici: ne è risultato che 7000 persone muoiono ogni anno a causa dell’errata interpretazione da parte dei farmacisti delle prescrizioni mediche.
Ovviamente questa lacuna ha scatenato un business. Le aziende fornitrici di tecnologie (da Dell a Google a Aetna) hanno sviluppato software appositi per l’utilizzazione via web e palmari specifici per la prescrizione di medicinali. Il fine ultimo è evitare di trovarsi in mano una prescrizione scritta a mano.
Anche le società assicuratrici hanno fiutato il business e offrono incentivi ai medici che usano le tecnologie per prescrivere.

1 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

Bentornato! :-)

1:00 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page