giovedì 24 agosto 2006

Apple paga, ma ha sempre ragione

Apple accetta di chiudere con una transazione una causa che Creative aveva intentato per violazione di brevetto. Sembra che Apple avesse indebitamente sfruttato nei propri Ipod alcune tecnologie già brevettate da Creative.
Particolarmente sprezzante e arrogante la frase di Steve Jobs: "Creative è stata molto fortunata nell'ottenere così presto la registrazione di questo brevetto".
Nulla più di briciole - almeno per Apple - è la somma che sarà versata a Creative: 100 milioni di dollari USA. In più, Apple avrà in licenza tale tecnologia. E' bene ricordare che l'importo riconosciuto a Creative costituisce soltanto poco più che la quinta parte dei profitti netti trimestrali (472 milioni) della società di Jobs. Il titolo ha peso soltanto lo 0,46%.
I potenti non cascano mai.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page