mercoledì 18 luglio 2007

La birra muove verso nuovi mercati


Il consumo di birra cala in Europa e diminuisce anche negli USA, dove le vengono preferiti vini e liquori. E allora i produttori spostano la propria attenzione e i propri investimenti lì dove il mercato è in rapida espansione: in Russia, in Cina e in India bere birra è sempre più di moda, e venduta sempre più come una moda occidentale, per quello che può voler dire regionalizzare una moda nel mondo di oggi.
Nella sola Russia è prodotto ormai il 40% del fatturato della Carlsberg. Non sono numeri da poco, se consideriamo che la Carlsberg è uno dei maggiori player in un mercato che vale 450 miliardi US$.
Anche la storia dei brand più venduti vede qualche nome che è davvero poco conosciuto da noi: se Budweiser e Corona sono molto vendute anche in Europa, sicuramente meno bevute sono la Snow (cinese con capitali occidentali) e la brasiliana Skol.
Dettagliato, come al solito, l'articolo del Guardian.
Meditate, gente, meditate.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page