venerdì 20 luglio 2007

L'elefante e il dragone


Non sto a far l'elenco degli ormai innumerevoli libri che hanno ad oggetto i giganti dell'economia asiatica. Mi ha colpito però l'esistenza di due libri dal titolo pressochè uguale: uno è "The elephant and the dragon", l'altro "The dragon and the elephant". Il primo è scritto dalla corrispondente a Hong Kong della rivista Forbes e non è ancora stato tradotto in Italia, mentre il secondo ha la sua brava versione italiana.
Perchè cito questi due libri? Perchè ho avuto modo di dare una sbirciata a "The elephant and the dragon" e mi ha colpito una storia esemplare di imprenditoria globale per la produzione e distribuzione di capi di lino. Un'azienda di Hong Kong è quella che gestisce il lato commerciale della faccenda. La materia prima - le fibre - viene dalla Francia, è consegnata in una città portuale sulla costa orientale cinese, quindi trasportata a 400 km circa di distanza verso l'interno dove viene pulita e stirata, per poi essere ritrasportata (altri 1800 km) per le fasi di tintura e cucitura. Ancora due ore di camion per giungere ad Hong Kong, dove prende l'aereo destinazione USA.
Niente di nuovo, per carità, ma ogni volta che si leggono queste cose, l'unica e ragionevole domanda che sorge è: quanto durerà?

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page